Come riuscire a studiare d’estate nonostante fuori ci siano 30 gradi, i tuoi amici sono a sguazzarsela a mare e l’unica cosa che vorresti fare è tirare tutto in aria e raggiungerli

come-riuscire-a-studiare-destate

A prescindere dalle materie che stai preparando, riuscire a studiare d’estate (e preparare la sessione estiva) è in assoluto la cosa più difficile.

Non sto qui a dirti le motivazioni perché so bene che le hai chiare in mente da solo.

La situazione in cui ti ritrovi adesso è più o meno questa:

Hai già dato qualche esame e a prescindere da come sia andato ti ritrovi a non avere voglia di studiare e ti ripeti cose tipo:

non riesco a studiare, non ho più voglia di studiare… con questo caldo non riesco a concentrarmi. Cioè, lo so che devo studiare ma non ho voglia.

Ma adesso siamo alla resa dei conti e ti stai per giocare il tutto per tutto!

La corsa dei cento metri è iniziata, ti sei lasciato la linea del via alle spalle e adesso sei solo con te stesso per lo sprint finale (anche se poi tornerai a studiare per settembre.. Te lo ricordo, non si sa mai!).

Ogni sessione d’esame è la Tua grande occasione per fare un grande balzo in avanti nella tua carriera universitaria e portare il tuo percorso universitario al livello successivo, accorciando le distanze tra te e la laurea.

Per questo in questo articolo ho deciso di rivelarti come trovare la voglia di studiare!

Come riuscire a studiare d’estate: Tutto quello che devi fare per preparare al meglio la sessione estiva

Lo so che non c’è bisogno che ci sia io qui a ricordarti quello che devi fare, ma lo faccio lo stesso perché so quanto è importante dopo mesi e mesi vedere ripagato il proprio impegno.

Quindi voglio dirti tutta la verità su come riuscire a studiare d’esate (anche se vorresti lanciare tutto in aria e raggiungere i tuoi amici in spiaggia).

Nel momento in cui scrivo mi trovo chiuso in una stanza, con il condizionatore accesso.

Fuori ci sono 37 gradi.

Ma io non sto preparando la prossima materia della sessione estiva.

Tu si e sei consapevole di dover dare il massimo, proprio ora, proprio adesso, proprio nel momento in cui stai sentendo la stanchezza di tutti questi mesi e hai zero voglia di studiare.

Sai che non devi mollare, sai che non devi distrarti.

Il problema però è sapere quello che è giusto fare, ma è sapere come riuscire a studiare d’estate e dove trovare la voglia, dato che ti basta prendere il cellulare in mano per svagarti un attimo nei 5 minuti di pausa tra una ripetizione e un’altra che subito vedi foto dei tuoi amici in spiaggia, al sole, con la propria fidanzata o fidanzato, praticamente senza pensieri, mentre tu invece sei chiuso a casa (o in biblioteca, è uguale!) come un disperato e ci rimarrai ancora per tutto il giorno, solo, a studiare.

“Ma chi me lo fa fare? Vorrei essere come loro”

(Te lo domandi… Vero?)

Ecco.

Ti senti solo e sconfortato e hai bisogno di qualcuno che ti dia la motivazione giusta per andare avanti…

Non è forse così?

Bene!

E allora ecco che arrivo iii…NO!

Non sono qui per darti la motivazione per studiare, non sono qui per dirti dove trovare la voglia studiare.

Anzi, sono qui per dirtene quattro guardandoti negli occhi (si fa per dire)!

“Ma come Nicola? All’inizio mi avevi detto che…”

Aspetta.

Lasciami spiegare…

Perché NON serve nessun motivatore per farsi venire voglia di studiare e mantenere la concentrazione alta (nonostante fuori ci siano 40 gradi)

Vieni qua!

Parliamo un attimo, da uomo a uomo (si, anche se sei una ragazza, la frase è bella lo stesso!)

Concentrati e guardami bene negli occhi ragazzo mio, fai un bel respiro profondo e rispondimi a queste domande:

Per quanto tempo ancora vuoi continuare a focalizzarti sugli altri?

Vuoi davvero paragonare ciò che tu fai ogni giorno, la persona che stai diventando e i risultati che miri ad ottenere con gli altri?

Vuoi davvero continuare a pensare che ciò che fai sarà inutile e che invece ha ragione chi se la gode?

No, perché se vuoi continuare così io ti saluto e me ne vado.

Chiudi pure questo articolo perché né io né il mio staff facciamo per te.

Se la pensi così ti invito a non leggere più un rigo di ciò che scrivo.

Perché?

Semplicemente perché se è così, non sei la persona con cui vogliamo avere a che fare.

Attenzione, non sto dicendo che devi dire:

“uhhh che bello, non vedo l’ora che sia agosto per studiare bene mentre potrei benissimo essere disteso su una spiaggia in riva al mare, con un mojito in mano e magari un venticello che …”

Capiamoci.

Non dico questo.

Lo so bene quello che stai passando in questo periodo perché ci sono passato io prima di te.

E personalmente odiavo studiare d estate per gli esami e in generale per la sessione estiva.

Così come il 100% di studenti universitari, anche io odiavo studiare d’estate.

Odiavo concludere le mie giornate così come le avevo iniziate e ridurmi sudato, spossato e spesso anche confuso.

Però…

Però lo facevo.

Punto e basta!

Come facevo io a rimanere concentrato e dare il massimo mentre tutti i miei amici andavano a mare a divertirsi (e come puoi farlo anche tu senza problemi)

Non è che avevo così tante possibilità di scegliere.

Dovevo. Punto.

Disciplina prima di tutto.

Avevo chiara la direzione che stavo percorrendo e sapevo che questa difficoltà era niente rispetto a quelle che avrei avuto dopo.

Si, perché tra qualche anno, quando inizierai a lavorare o anche solo a cercare lavoro (spero che tu lo stia facendo già adesso, ma vabbè, quello è un altro discorso), le difficoltà e lo stress (anche solo a livello emotivo) saranno ben più alte di studiare d’estate con la paura di non superare l’esame, te lo assicuro.

Il mondo là fuori è diverso da quello che hai oggi nella tua testa e che ti hanno impiantato in questi anni.

Sappilo!

Lo so che il rispo è duro da ingoiare, ma io qui non voglio fare sconti a nessuno.

Ci pensano già gli altri a riempire la tua testa di cazzate e situazioni che non esistono più.

Là fuori il mondo corre veloce ed è più bastardo di come te l’hanno raccontato.

Ti ripeto, non voglio farla facile solo perché “ormai ne sono fuori” e non voglio neanche sminuire minimamente lo sforzo che stai compiendo adesso per portare avanti il tuo percorso universitario nel migliore dei modi.

Ma tu se già ti trovi a leggere qui è perché ti ritrovi nelle situazioni che ho descritto sopra, e se ti ci ritrovi, significa che sei fatto di una pasta differente rispetto a chi invece se ne sbatte altamente il cazzo e continua a spassarsela come se laurearsi tardi e perdere anni all’interno dell’università non incidesse sul suo futuro professionale e personale (no, non sono due cose separate).

Tu oggi pensi che ti stai caricando inutilmente di responsabilità, solo perché ne senti il peso sulla schiena.

Ma la verità è un’altra…

La Legge Imprescindibile per ottenere qualsiasi risultato è fare grandissime rinunce!!

Anche se ti senti un coglione a rinunciare a fare cose belle e divertenti per rimanere a casa e studiare, io ti assicuro che sei sulla strada giusta è piuttosto che focalizzarti su ciò che oggi ti piacerebbe fare, devi guardare più in là, focalizzandoti su ciò che vuoi ottenere.

Chi vuoi essere e chi vuoi diventare devono essere le tue uniche ossessioni.

Quando hai chiaro questo, non ti serve sapere come riuscire a studiare d’estate e dove trovare la motivazione di studiare.

Ce l’hai già dentro di te.

Devi essere sempre e solo cosciente che ad ogni risultato corrisponde una grande, grandissima rinuncia.

Grande Rinuncia=>Risultato

È così che funziona.

 

Credimi, sarebbe stato molto più facile per me venderti l’illusione della “pillola magica” ma purtroppo non esiste.

Non è più difficile di così.

O ti fai il culo grande quanto una capanna per ottenere quello che vuoi, vivendo una vita al di sotto delle tue possibilità per un po’ di tempo, rinunciando a tante cose belle, oppure col cazzo che ti prendi quello che meriti.

Non ci sono alternative.

La vuoi la laurea?

Lo vuoi il lavoro dei tuoi sogni?

Lo vuoi un futuro all’altezza delle tue capacità?

E allora devi farti il culo, così come stai facendo adesso.

Non esistono né se né ma.

Quindi finisci di leggere queste righe, e poi torna a fare quello che stavi facendo (spero che tu lo stia facendo nel modo migliore, altrimenti rischi di perdere tempo. Per accertarti, leggi qui).

Quale sarà la situazione dopo la tua sessione di esami

I tuoi amici, quelli che sono al mare, verranno da te a settembre a dirti:

“ma come hai fatto a dare 3-4 esami d’estate? Io ne ho dati 2 e uno pure con 18…beato te!”

E ti racconteranno di come loro sono stati sfortunati e di quanto nonostante l’impegno, il destino abbia deciso al posto loro.

Ti riempiranno di cazzate iperstellari e tu li guarderai sorridendo, quasi con compassione, nascondendo dentro di tè gli enormi sacrifici che solo tu e io conosciamo.

Quei sacrifici che ti costano grandi rinunce (e che nessuno sembra comprendere) ma che ti permetteranno di avere grandi risultati (tutti quelli che meriti) sia all’università che nella vita in generale.

Conclusione

Questo è tutto quello che ho da dirti su come riuscire a studiare d’estate.

Personalmente sono felice ogni volta che sento quella voglia di staccare per riprendermi quello a cui sto rinunciando, perché se sto rinunciando a fare qualcosa di bello e divertente pur di fare qualcosa di utile, allora significa che sto facendo la cosa giusta.

Sto investendo bene il mio tempo e l’investimento tornerà con gli interessi.

Anche tu stai facendo la stessa cosa e sono sicuro che anche se avrai le tue delusioni (così come le ho avute e le avrò io), alla fine ne uscirai vincitore.

Io ho finito.

La tua sessione d’esame (e più in generale, il tuo futuro) è solo e soltanto nelle tue mani.

Dai il massimo e fammi vedere chi sei! 😉

 

Al Tuo Veloce ed Efficiente percorso Universitario.

Nicola Guarino

Co-fondatore di Appunti CondivisiSpecifici per la Tua Università, Facoltà e Corso di Studi.

About The Author

Nicola Guarino

Nicola Guarino è un giovane imprenditore. A 24 anni, subito dopo la laurea in Economia e Amministrazione Aziendale, ha messo in piedi un team di 3 persone e ha fondato Appunti Condivisi – Specifici per la Tua Università, Facoltà e Corso di Studi (www.appunticondivisi.com). E’ una persona particolarmente ambiziosa, determinata e pragmatica. Il suo sogno è diventare un imprenditore di successo!

Commenti